Chiesa Neo-Apostolica in Italia

Comunione

La vita del cristiano non si svolge unicamente nella comunione di quelli che condividono la stessa fede. Dopotutto la più gran parte della vita è quotidianità: scuola, formazione o studio, vita professionale e di famiglia, degenza in ospedale o nel ricovero per anziani. Anche i cristiani neo-apostolici vivono come tutti gli altri, a contatto con i loro vicini di casa, con i colleghi e i rispettivi coniugi.

La fede deve coinvolgerci anche nella vita di tutti i giorni. La nostra comunione nella vita è caratterizzata dalla meta della fede dei cristiani neo-apostolici (vedi il 9° articolo di fede: Credo che il Signore Gesù tornerà così certamente come Egli è salito al cielo e che Egli trasmuterà e prenderà con sé le primizie dei morti e dei viventi, che hanno sperato nella sua venuta e si sono preparate …), la quale si rispecchia nei servizi divini e nei molteplici incontri tra i credenti. Comunione significa: credere e sperare insieme, soffrire e rallegrarsi insieme, essere a disposizione dell'altro, stimarsi a vicenda e pregare uno per l'altro, insieme ascoltare la parola di Dio e celebrare la Santa Cena.

O, detto con altre parole: sperimentare Dio insieme!