Chiesa Neo-Apostolica in Italia

Il servizio divino

Nel servizio divino Dio opera a favore dell'uomo e l'uomo opera per Dio.

La comunità si riunisce nel servizio divino per udire la parola di Dio e per essere benedetta mediante il sacramento. In umiltà e con riverenza, l'uomo offre a Dio la sua adorazione. Perciò il servizio divino rappresenta un incontro tra Dio e l'essere umano. Nel servizio offerto dai fedeli con l'adorazione e nella presenza tangibile della Trinità divina, la comunità percepisce che Dio la serve con amore. I servizi divini hanno per obiettivo di rafforzare la speranza nel vicino ritorno di Cristo e di preparare i fedeli all'apparizione del Signore.

In questo senso, i servizi divini sono un elemento fisso della vita cristiana e offrono costantemente l'opportunità di avere comunione con Dio e con i fratelli e le sorelle di fede. Qui i partecipanti trovano la necessaria tranquillità e calma per ascoltare la parola di Dio. Nella predica e nella celebrazione della Santa Cena loro possono ricevere la pace divina, ottenere grazia e redenzione e percepire l'amore di Dio.

I servizi divini trasmettono nuove forze all'anima, danno gioia e descrivono il futuro di quelli che seguono Gesù, precisamente: salvezza e redenzione eterna, essere al sicuro presso Dio. Nel servizio divino i cristiani neo-apostolici sperimentano un'intima comunione con la Trinità di Dio: Padre, Figlio e Spirito Santo. Questa comunione offre consolazione e speranza, soprattutto anche nei giorni in cui le cose non vanno del tutto come il singolo lo desidererebbe. Nello stesso tempo, grazie alle parole della predica, l'uomo riconosce se stesso, si rende conto del suo comportamento e del suo bisogno di redenzione. Se è consapevole di questo, con fede può accettare la remissione dei peccati e celebrare la Santa Cena. Pertanto i servizi divini sono da intendere anche come un'offerta di grazia. In ogni servizio divino i credenti neo-apostolici celebrano la Santa Cena. Ammettono i loro errori davanti a Dio e nel nome di Gesù ottengono la remissione dei peccati. Si sforzano di perdonare anche al loro prossimo e di accogliere la grazia di Dio in modo consapevole. Questo rende l'anima libera.

Svolgimento di un servizio divino nella Chiesa Neo-Apostolica:

  • Inizio trinitario ("Nel nome di Dio, del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo")
  • Preghiera iniziale
  • Lettura del testo biblico
  • Lettura dalla Bibbia (in occasione delle grandi feste cristiane)
  • Predica (libera e senza manoscritto, basata su un testo biblico indicato 
    nei "Pensieri guida per il servizio divino")
  • Preparazione della comunità al perdono dei peccati e alla Santa Cena
  • Preghiera del "Padre Nostro"
  • Perdono dei peccati (pentimento e preghiera)
  • Offertorio (preghiera sacrificale)
  • Consacrazione di pane e vino (ostia)
  • Celebrazione della Santa Cena
  • Preghiera finale e benedizione finale.

 A seconda delle premesse locali nella comunità, il servizio divino si svolge con una cornice musicale di canto della comunità, canto del coro, orchestra o organo.

Inoltre possono aver luogo ulteriori somministrazioni di sacramenti o benedizioni, nonché consacrazioni o messe a riposo di ministri.

I servizi divini della Chiesa Neo-Apostolica sono aperti a tutte le persone interessate.