Chiesa Neo-Apostolica in Italia

Dal 1957 al 1970

1957
Nell’estate due ministri della Chiesa provenienti dalla Svizzera, l’apostolo Schneider junior e un pastore, trascorrono le loro vacanze a Carrara, unitamente alle loro famiglie. Un’altra ventina di turisti di fede neo-apostolica sono pure presenti nella zona. L’apostolo decide di celebrare un servizio divino all’aperto, sull’altura chiamata “Santa Lucia”: questo è stato il primo servizio divino a Carrara, il 28 luglio.

1958
Nel mese di gennaio il diacono Albert riceve il ministero di sacerdote e viene posto quale conducente della comunità di Como.
Da ottobre l’anziano Giovanni Plüss e il sacerdote Severino Moretti di Milano celebrano servizi divini a Carrara, presso la Pensione Villa Maria.

1959
Il sacerdote Severino Moretti di Milano riceve dall’apostolo di distretto Ernst Streckeisen l’incarico di conducente della comunità di Carrara, dove il 10 maggio viene inaugurato un nuovo locale. Oltre all’apostolo di distretto, è presente l’apostolo Ernst Zimmermann, che in quei giorni serve pure la fratellanza a Marchirolo (Varese), Lugano e Locarno, mentre l’apostolo di distretto serve le comunità di Trento, Piombino Dese, Cattolica e Milano.

1960
Egidio Leonardi serve per alcuni anni a Milano quale sacerdote. Nel 1960 si trasferisce a Bellinzona (Svizzera), dove con la moglie e i due figli si dedica all'incarico di invitare anime: è l’inizio della comunità di Bellinzona.
A Trento si affitta un piccolo locale in via Muredei 83.
Primi servizi divini a Roma in una casa in via Egidio Albatroz 7, tenuti dall’anziano Giovanni Plüss.

1961
Nel mese di aprile l’apostolo Ernst Zimmermann visita le comunità di Milano, Trento, Cattolica, Carrara, Torino e Como.

1963
L'evangelista Luigi Albert riceve l’incarico di conducente della comunità di Lugano.
Nel mese di agosto l’anziano Giovanni Plüss si trova in vacanza a Vicosoprano (Val Bregaglia), dove incontra la famiglia Keller, appena trasferita in quel luogo. Si parla di fondare una comunità nelle vicinanze: Chiavenna (Sondrio) appare un luogo adatto. L’anziano Plüss può celebrare nel mese di novembre il primo servizio divino presso una famiglia in via P. Bossi a Chiavenna.
Il sacerdote Severino Moretti si trasferisce a Carrara.

1964
Nel mese di maggio l’evangelista Luigi Albert riceve il ministero di evangelista di distretto in aiuto dell'anziano Giovanni Plüss.

1965

Nel servizio divino tenuto dall’apostolo di distretto Ernst Streckeisen in maggio a Lugano, l'anziano Giovanni Plüss viene posto a riposo. Suo successore è l'evangelista di distretto Luigi Albert, ora consacrato anziano.
Il 1° maggio l’apostolo di distretto Streckeisen inaugura a Milano il locale in Via Moncalvo. Conducente della comunità di Milano-Centro è il sacerdote Orfeo De Marco.
Il 23 maggio l'apostolo di distretto Ernst Streckeisen consacra quale pastore il sacerdote Carlo Premezzi e gli affida l'incarico di prendersi cura dei fratelli e delle sorelle di lingua italiana e spagnola in Svizzera.
In Italia si celebrano servizi divini a: Milano, Marchirolo (Varese), Como, Chiavenna, Torino, Castelguelfo (Parma), Trento, Bolzano (curata da Innsbruck), Asti e Roma.

1967
Il 12 novembre ha luogo il primo servizio divino tenuto da un apostolo a Roma, l’apostolo di distretto Ernst Streckeisen. A turni, sacerdoti vengono a Roma da Lugano per celebrare i servizi divini. Tra le prime anime suggellate vi sono i coniugi Sabatini.
A Bolzano il sacerdote Schenk va a riposo e il sacerdote Martin Valtingojer diventa conducente.

1968
L’anziano Luigi Albert inaugura il 1° maggio a Milano un nuovo locale di culto in via Moncalvo.
Si trasferisce a Roma il sacerdote argentino Castellanos: diviene il primo conducente della comunità. Si affitta un locale in via Pietro Fedele 30, inaugurato il 5 maggio.

1970
Il sacerdote Castellanos deve ritornare in Argentina. Il 14 giugno l’apostolo Zimmermann consacra nel ministero di sacerdote il diacono Giorgio Sarta con l’incarico di conducente.

<< 1951 -1956                Inizio pagina                1971 - 1990 >>