Chiesa Neo-Apostolica in Italia

News Chiesa regionale Italia

A Milano la riunione annuale dei responsabili della comunicazione della Chiesa
26.03.2017 / Milano-Centro
Come ogni anno, anche nel 2017 ha avuto luogo la riunione dei responsabili della comunicazione e pubbliche relazioni dei distretti della Chiesa Neo-Apostolica in Italia e Ticino.

L'incarico di RPR viene da ora chiamato "responsabile della comunicazione nel distretto" (RCD), un concetto che il vescovo Rolf Camenzind, il quale ha aperto i lavori della giornata di sabato 25 marzo 2017, ha voluto spiegare ai presenti. Il responsabile della comunicazione si occupa delle relazioni verso il pubblico esterno alla Chiesa e pure della comunicazione al suo interno, verso i membri. La nuova denominazione rispecchia meglio l'incarico e rientra nel concetto più vasto di “Ministero e servizi”.

Il relatore è stato l'evangelista Andreas Grossglauser, dalla Svizzera, responsabile della comunicazione della Chiesa Neo-Apostolica per il distretto apostolico Svizzera.

Punti salienti dei due giorni di incontro sono stati lo sviluppo e diffusione del "Giornalino" delle comunità neo-apostoliche, l'analisi del nuovo manuale per i responsabili della comunicazione e la presentazione in dettaglio dello strumento attraverso il quale si possono elaborare stampati ed inviti specifici, nel rispetto del layout della Chiesa Neo-Apostolica. Approfondita anche la conoscenza del programma per la pubblicazione di notizie con fotografie sul sito della Chiesa www.cnaitalia.org.

Sabato sera, un interessante giro guidato dal “milanese” Francesco Sperti per alcuni quartieri di Milano, seguito dalla cena.

Domenica mattina, i sei partecipanti si sono recati nella chiesa in Via Murat 20 per il servizio divino. La riunione è poi proseguita nel pomeriggio.

È anche stata una bella occasione per condividere idee, esperienze specifiche di ogni area distrettuale e suggerimenti soprattutto ai nuovi responsabili distrettuali del Nord-Est, del Sud e della Sicilia. Con nuovo entusiasmo, ma anche con compiti più ampi e meglio definiti, i vari responsabili hanno fatto ritorno nei rispettivi distretti da dove racconteranno gli avvenimenti futuri, svilupperanno e diffonderanno l'immagine della Chiesa Neo-Apostolica.