Chiesa Neo-Apostolica in Italia

News Chiesa regionale Italia

Donare con il cuore nell’amore di Dio
29.09.2019 / Pieve Fosciana
Assieme al vescovo Ivan De Lazzari, lo scorso 29 settembre, il coro del distretto centro partecipa ad un progetto di donazione per una onlus della Garfagnana.

La comunità di Pieve Fosciana coinvolge il vescovo ed il coro del distretto centro per una donazione effettuata attraverso la fondazione della Chiesa NAK-Humanitas, destinata all’associazione "Il Sogno". Tutti si ritrovano durante l’ultimo fine settimana del mese di settembre. 

Giorno di preparazione
Per tale evento, si è reso necessario individuare una struttura ricettiva che fosse in grado di accogliere i membri del coro giunti sul luogo, ma anche per poter dare posto agli ospiti che sarebbero arrivati al servizio divino.

Quindi, per quella festa particolare, il coro del distretto centro si è ritrovato il sabato presso la Casa per Ferie La Stella, situata a pochi passi dal locale della comunità di Pieve Fosciana, esattamente, a Fosciandora.

Le prove del coro si sono svolte durante tutto il pomeriggio del sabato e, durante queste, chi non faceva parte del coro, adulti e bimbi, hanno potuto passare un pomeriggio in comunione nella calma del parco adiacente la struttura, fino a giungere alla sera dove, ancora tutti, ed in compagnia del vescovo De Lazzari, si sono ritrovati per la cena.

Il servizio divino
Un’emozione particolare ha preceduto il servizio divino della domenica e la tensione per l’importanza dell’evento era palpabile tra i presenti.

Ma possiamo dire con forza che Dio, attraverso la guida dello Spirito Santo, ha dato ancora una volta le forze necessarie affinché tutto si potesse svolgere nel miglior modo possibile.

Al servizio divino, tenuto dal vescovo De Lazzari, sono giunte molte persone, fino a riempire completamente il locale. Erano presenti 64 persone di cui ben 20 ospiti. Tra gli ospiti, sono giunti al servizio divino alcuni membri dell’associazione Il Sogno ed un gruppo di “Vespisti” particolarmente attivo durante gli eventi dedicati alla Onlus. Per la piccola comunità di Pieve Fosciana, è stata anche una bella opportunità di far conoscere agli abitanti della zona la fede neo-apostolica.

Il servizio divino, aperto con l’inno 433 Presso di te riposa, è stato tenuto dal vescovo con la parola tratta dalla Prima Lettera a Corinzi, 12, 7: "Ora a ciascuno è data la manifestazione dello Spirito per il bene comune".

Proprio lo Spirito Santo ha guidato tutto. Ed è stato un servizio divino intenso e ricco di emozioni particolari. Ha potuto servire anche il conducente della comunità di Pieve Fosciana, il sacerdote Angelini.

Tutto è stato grandemente arricchito dagli interventi musicali del coro fino a giungere al momento culmine del servizio divino, la Santa Cena.

Infine, il vescovo ha potuto riattivare il sacerdote Bondone per la comunità di Firenze. Un altro bel regalo per quel giorno particolare.

La consegna dell’assegno simbolico
Dopo il servizio divino, si è svolta la consegna ufficiale dell’assegno simbolico ai delegati dell’associazione. Erano presenti il presidente dell’associazione "Il Sogno" e la vice sindaca del comune di Fosciandora, comune ospitante dell’evento.

E’ stato un momento particolarmente intenso e le emozioni erano visibili sul viso di molti presenti. Attraverso la fondazione NAK-Humanitas, è stato possibile dare un contributo di € 5’000 alla Onlus, denaro che sarà impiegato per l’acquisto di materiale didattico necessario alla struttura per offrire un’assistenza sempre più efficace e completa. La consegna è stata effettuata dai bimbi della chiesa, che per l’occasione hanno indossato una maglietta verde, colore che distingue l’associazione Il Sogno.

Anche l’associazione ha portato un presente. Il conducente della comunità di Pieve Fosciana ha ricevuto un quadro di ringraziamento che potrà essere appeso nei locali della comunità in memoria del meraviglioso evento.

Prima di congedarsi, gli ospiti e tutti i presenti hanno passato ancora momenti di comunione durante il rinfresco organizzato dalla struttura.

Pranzo e saluti
I membri del coro e quelli della comunità di Pieve Fosciana hanno ancora avuto l’opportunità di pranzare tutti assieme ed in compagnia del vescovo prima di prepararsi per fare ritorno presso le proprie abitazioni, portando con sé il ricordo di una bella esperienza vissuta nella fede e nell’amore fraterno.

Link relativi all’articolo:
www.onlusilsogno.org
www.nak-humanitas.ch
www.casaperferielastella.com