Chiesa Neo-Apostolica in Italia

La tua offerta incentiva la vita di comunità

La Chiesa in cui viviamo funziona in base unicamente a ciò che diamo. Ciò non si riferisce solo all’offerta materiale ma anche al sacrificio in tempo, aiuto fattivo e sostegno per la Chiesa, la comunità, altri fratelli e sorelle di fede, ebbene per ogni persona nel nostro ambiente circostante.

Vi è una serie di attività con un impegno minore e anche maggiore che costituiscono la premessa affinché una comunità possa vivere. Al riguardo rientrano le attività di pulizia della chiesa, decorazione floreale, manutenzione dell’edificio ecclesiastico, conteggi IAKOP come pure di servizio dei portinai, direzione di coro, senior e molto di più.

In media, una comunità di media grandezza (175 membri) impiega per le diverse attività a titolo onorifico circa 143 ore.

Opfer_Motiv5_IT

Spostamenti in auto per compiti di servizio e ministeriali

La comunità in cui ci si reca non si trova di solito nel luogo di residenza ma, a dipendenza della regione, può essere posizionata a notevole distanza. Ciò obbliga a usare molto spesso l’automobile sia per frequentare i servizi divini sia per svolgere i servizi come per esempio pulire la chiesa o partecipare alle prove musicali. Altrettanto frequenti sono i viaggi in automobile a favore di fratelli e sorelle di fede impossibilitati ad assistere ai servizi divini. Di regola i ministri usano anche loro l’automobile per svolgere i loro compiti di natura pastorale.

Nel 2017 in Italia sono stati fatturati EUR 49’952 per spostamenti in auto allo scopo di adempiere ai compiti che implicano i rispettivi servizi e ministeriali. Il costo effettivo di tali spostamenti è sensibilmente più alto.